domenica 3 febbraio 2008

SangiRadio: una bella notizia nella società moderna

Ieri si è svolta la presentazione dell'associazione culturale Sangiradio. Vorrei scrivere molto, ma, visto che mi hanno criticato i post troppo lunghi (:-)), parlerò brevemente di un grande evento. Per San Gimignano e non solo.
Nel corso di una partecipatissima presentazione presso il teatro dei Leggieri di San Gimignano, si è forse definita quella che è una bellissima realtà sangimgnanese. Sangiradio nasce dall'idea di Enrico Deri di mettere in piedi una web-radio e, piano piano, coinvolge sempre più ragazzi. Una radio che si può ascoltare su internet, e che è supportata da un funzionalissimo (e frequentatissimo) forum. Forum dove si parla di svariatissimi argomenti: seri e faceti, come si dice. Alla manifestazione hanno preso parola, oltre ai tre fondatori, il sindaco Marco Lisi e molti ragazzi che conducono programmi sulla web-radio. Credo che i fondatori della radio nemmeno si siano resi conto di fare qualcosa di davvero rivoluzionario, di davvero bello, di davvero coraggioso. Oggi le rivoluzioni non si fanno più con un fucile in mano e una bandiera rossa nell'altra, si fanno, ad esempio, con un mouse in mano e con belle idee nella testa. Una Rivoluzione per la società sangimignanese, soprattutto per i ragazzi e le ragazze.

Non stiamo infatti parlando semplicemente di un'emittente internet o dei suoi programmi, c'è qualcosa che trascende la qualità della programmazione, il senso profondo di "osare" e di avvicinare tanti ragazzi e ragazze, di ridare valore e lustro a quel concetto di "comunità" che tante volte viene visto come utopia o stupidità in una società atomistica e individualista. Invece, SangiRadio ha creato una "Comunità" di interessi e passioni, amicizia e divertimento. Senza considerare il ruolo di "servizio" cui può assurgere SangiRadio nella realtà sangimignanese, senza discostarsi mai troppo dalla sua vocazione ludica e travolgente. Senza considerare, infine, le collaborazioni costruttive ed utili, in cui sangiradio è tessuto connettivo di esperienze, vite, sensi, desideri, serate... In questo, il grande rapporto con la Sinistra Giovanile, un rapporto quasi ab origine, un rapporto reciprocamente contaminante e costruttivo. Fino alla finale provinciale del contest, evento bellissimo che SangiRadio ha condiviso. E proprio qui un'ultima riflessione: SangiRadio è un'associazione apolitica, eppure fa Politica più di tanti partiti o associazioni che si denominano politici. Fa Politica nel senso più alto del termine: considerare ciò che ci sta attorno e che ci capita come condivisibile e affrontabile come comunità. Ed è inclusiva.

Quindi, in bocca al lupo a SangiRadio. Grazie. E prometto che d'ora in poi, oltre a costruire tutti i rapporti utili possibili, cercherò di aiutare direttamente!

Un saluto a tutti, e state a sentire: www.sangiradio.net

2 commenti:

EmmeEsse ha detto...

...proprio così...un evento molto importante per la società sangimignanese e sopratutto per i giovani sangimignanesi..mi raccomando a tutti....aderite a sangiradio, è una bella realtà!!!

sochma ha detto...

Voglio ringraziare tanto il caro Niccolò per le belle parole spese in merito all'Associazione SangiRadio.Saremo felici di collaborare con te tutte le volte che vorrai.
Grazie ancora.