lunedì 31 marzo 2008

Ieri sera cena al Granaio... Stamattina Radicondoli...

Qualche foto-aggiornamento... Ieri sera a cena al Granaio... Quasi quattrocento persone per sostenere il Partito Democratico...E stamattina a Radicondoli con Luisa sul camper...

8 commenti:

Anonimo ha detto...

D. Oh venvia, i che tu dici!!!! A cena per sostenere i' partito????

R. L'è tutto vero, il PD ha abolito la tessera sicchè d'ora in poi si va a cena fori per sostenere i' partito; lo sai che sbornia che si piglia!!!!

Come siete caduti così in basso!!! Allucinante!
State attenti a non mandare il bus contro mano!

Anonimo ha detto...

cazzo anche il camper avete ! ma chi l'ha pagato ? i contribuenti italiani o voi ? Mentre la Casta (Walter e Berlusca) spende i miliardi in manifesti, tir, camper, convegni in hotel di lusso, Storace distribuisce il pane al popolo nei quartieri di Roma per protestare contro il carovita. Riflettere...

Niccolò ha detto...

Sinceramente il dibattito cosiddetto sulla "antipolitica" mi appassiona, diverte e incuriosisce. Perché nasce da presupposti giustissimi (stipendi troppo alti per i parlamentari, agevolazioni che diventano privilegi, eletti che si approfittano della propria posizione...) e poi scade nel "contro tutti" del tipo: "Ora che fai il consigliere comunale, ti puoi anche permettere di tirar su casa" (P.S.: non sono consigliere comunale, comunque), quando fare il consigliere comunale è volontariato. Vi rispondo solo con alcuni punti circostanziati a quello che avete detto: 1) "Il Pd ha abolito la tessera" e sostituita con "cena fori", da cui si deduce che "siete caduti così in basso": a) il Pd non ha abolito la tessera, ma per ora ha fatto una campagna di consegna di "certificati di soci fondatori del PD" che di fatto rappresentano un'adesione e prevedono un contributo economico, come le tessere; b) le "cene di sottoscrizione" rappresentano una tradizione radicatissima nei partiti di massa nel nostro paese e vengono da lontano; rappresentano un modo trasparente e, se vuoi, conviviale di finanziare il partito, invece che appoggiarsi su grossi finanziamenti privati che rischiano di condizionare poi la politica del partito stesso; c) "allucinante": è allucinante che 400 persone siano a cena per sostenre un progetto, perché significa che il PD sta funzionando; d) "...mandare il bus contromano"... Bene o male si guida come una macchina, quindi non vi sono rischi; 2) a) "Il camper chi l'ha pagato? i contribuenti italiani o voi?": il camper è in affitto e l'ha pagato il Partito Democratico con i soldi liberamente versati dai suoi sostenitori; b) "Mentre la Casta etc.": se prendi per buona la teoria della "Casta", come puoi valorizzare Storace, con gli incarichi che ha ricoperto? Comunque ti voglio rispondere con cose concrete e non supposizioni: "spende miliardi" (miliardi di euro? In tal caso sbagli...); "manifesti": è vero i manifesti sono numerosi e diffusi, ma non solo quelli del PD; in campagna elettorale vige una legge sulle affissioni che suddividono gli spazi elettorali in propaganda "diretta" e "indiretta" e quindi sono ripartiti tra i partiti; quindi ciascun partito stampa manifesti; "tir": ti sbagli, il Pd non ha varato un "tir", forse ti confondi con Boselli dello SDI; "camper": ora ti è venuto in mente dalla foto, comunque te lo ripeto: il camper è in affitto e gestito completamente da volontari, quindi il costo è irrisorio; "convegni in hotel di lusso": la campagna elettorale di Veltroni punta sull'evento in piazza o negli spazi grandi (palazzetti, etc.), quindi, se sono stati fatti convegni in hotel di lusso (dimmi dove e quando, non ne sono a conoscenza, ma è possibile), non rappresentano certo la norma; Storace distribuisce il pane? A tuo parere rappresenta una soluzione al caro-vita o è semplicemente una trovata per la campagna elettorale come tante altre?
Ora vi ho risposto stando solamente e strettamente su ciò che avete scritto... Mi fa piacere discutere di questi argomenti, perché purtroppo, a mio parere, c'è molta confusione e solo stando sui temi (tema per tema) si riesce ad affrontarlo, altrimenti si sta sui discorsi generici e generali del tipo "son tutti uguali". Quindi, se interessa, sono disponibile ad altre discussioni qui o altrove. Senza pregiudiziali, né convinzioni di avere la verità in tasca. Vi ringrazio per questi commenti che stimolano la discussione.

Francino Cosimi ha detto...

a parte l'intervento del Beppe Grillo della Valdelsa..

la tipa del camper è veramente bella..

Anonimo ha detto...

Se fosse per Cosimo Francini, noto esponente della SU, conoscendo la sua apertura mentale e la sua tolleranza verso chi non la pensa come lui, saremmo forse a questi livelli: http://it.youtube.com/watch?v=Zgq8CDHyhK0

Lasci stare il Beppe Grillo della Valdelsa e la smetta di dare del fascista anche ai colonnini della strada....

Niccolò ha detto...

A parte che Cosimo non è affatto uno che "dà del fascista anche ai colonnini", ma nemmeno non rispetta chi non è della sua idea. Lo dimostra il fatto che si impegni in un partito plurale, in cui non sempre le tue idee sono quelle della maggioranza, ma dove si cerca di portare un contributo faticoso, a differenza di ciò che accade in un partito più piccolo o settario. E potrei fare altri mille esempi su Cosimo e sul suo impegno totalmente disinteressanto e totale! Comunque, perché non proviamo a discutere sulle cose concrete?

Niccolò ha detto...

E, postilla, perché bisogna sempre "lasciare stare" Beppe Grillo o chi per lui? Non è giusto discuterne?

cosimo ha detto...

Caro Beppe
come hai fatto a scoprire l'identità segreta di Francino Cosimi?

comunque mi diverto un sacco a dare importanza a chi non la merita quindi.. e soprattuto grazie per aver detto che sono "noto".

sinceramente mi hanno sempre disgustato coloro che tacciano di fascismo qualsiasi opposizione alla loro linea..
tutte le (poche) volte che ho dato del fascista a qualcuno (sei tra questi Beppe?) ho dato un giudizio politico ragionato.

Proprio perchè ho in orrore l'autoritarismo in ogni sua forma, non do del fascista a caso a nessuno.

Questo non è per difendermi, ma per sottolineare che, se ti ho mai dato del fascista, dovevi essere particolarmente stronzo (politicamente intendo).

Riguardo al video su Ramelli.. sei fuori strada, e pure a fari spenti caro Beppe.

tante care cose.
cosimo