martedì 30 settembre 2008

Fiorentina vergognosa, partita oscena... No comment. 0-0 con lo Steaua

Frey: 7. Salva tutto. Di piede, di pugno... Grazie Sebastian.
Jorgensen: 3. Mi dispiace dare un voto così ad un serio professionista. Ma è la vita: a volte si sbaglia totalmente partita.
Dal 46'st Zauri: 6. Gioca veramente bene in fase difensiva, ma in fase offensiva è assente. E bisognava vincere.
Gamberini: 6-. Verso la fine salva il risultato, per il resto ordinato. Insopportabili i rilanci inutili, tragedia che condivide con tutta la difesa.
Dainelli: 4,5. Ogni tanto ha amnesie. E senza Frey le amnesie si chiamerebbero goal subiti. Per il resto bene. Ma non basta.
Vargas: 4,5. Sbaglia troppe cose. Compresa una punizione. Meglio dell'altra volta. Grandi potenzialità, poca concretezza.
Felipe: 5,5. Lotta col cuore. Di buone prospettive. Ma in partite così meglio Liverani. Ah, l'abbiamo lasciato al Palermo a parametro zero... Scusate, dimenticavo.
Almiron: 5,5. Rispetto a Montolivo non c'è paragone: in confronto sembra Maradona; però non basta. Sbaglia cose elementari. Male.
Dal 72' Kuzmanovic: 5. Velocizza un pochino l'azione, ma non incide. Un tiraccio che poteva trasformarsi in pericoloso.
Montolivo: 3,5. Sbaglia tutto ciò che può sbagliare, compreso il controllo dopo pochissimi minuti dall'inizio che gli avrebbe spalancato la porta avversaria. Imbarazzante.
Dall'80' Pazzini: sv
Santana: 5. Salta due avversari. Per il resto partita mediocre e vergognosa.
Gilardino: 6. L'unico assieme a Frey convincente. Lotta su tutti i palloni, si sacrifica, non si snerva per il fatto che non gli arriva un pallone giocabile. Prezioso.
Mutu: 5,5. Solo un qualche problema fisico o mentale può giustificare il calo di rendimento. Alla fine si rende pericoloso su punizione e su un buon colpo di testa, ma ci aspettiamo altro da Mutu. Speriamo ritrovi gli stimoli.
Prandelli: 5,5. Provare ci prova. Schiera una formazione abbastanza scontata e forse non rischia qualcosa. Manca un cambio in attacco prima del tardivo ingresso di Pazzini. Azzecca il cambio di Jorgensen. Il dato generale però è allarmante: la Fiorentina non fa gioco, sparacchia i palloni, si affida ai singoli... Forse è anche colpa tua, ma lo sappiamo che sei un grandissimo allenatore. Quindi. Prandelli: salvaci tu!

1 commento:

cosimo ha detto...

il leit motiv della Fiorentina con lo Steaua è:

lancio dalla difesa, pregiamo Iddio che Gilardino la prenda.

Ovviamente in Champions League non basta. Nemmeno contro lo Steaua.